Chi siamo?

La mia foto
Una domenica pomeriggio, tornando verso Bologna per gli stradelli guelfi, godendo del paesaggio, pensammo: “come sarebbe bello fare queste strade con le nostre bici”. Ci siamo guardate negli occhi: in quell'istante è nata l’idea del bigatour. Siamo 6 donne del 2012: precarie, flessibili, senza soldi, artiste, ciapinare, più vicine ai 30 che ai 20, abitiamo a Bologna, ma non siamo tutte bolognesi, e ci siamo trovate un po’ per fortuna, un po’ per caso, un po’ in un b.u.c.o. Usiamo la bici quotidianamente come mezzo di spostamento, crediamo in una vita con spirito sostenibile, non abbiamo soldi per fare grandi viaggi, per comprarci le bici da corsa e per pagarci l’acquagym e la palestra che ti fanno il culetto sodo ogni mese. Così partiamo con grazielle e bici da città, con poche cose ma molto entusiasmo, nel mese più caldo sì, andando a trovare genitori e amici, all’avventura, cantando, per strade ciclabili e sostando in campi di contadini con frutta. 6 donne, 6 bici, 11 ruote (la ruota di Blatta-la graziella ci ha abbandonato a 2 km dalla fine..) 2 tende, 1 mappa rispettata, 1 carrellino miranda, 1rapporto amoreodio con i pantaloncini imbottiti = 28. La luna ci ha portato fortuna

sabato 18 agosto 2012

dal san bartolo al conero, di riserva in riserva come gli indiani






cheope chefren e micerino nella piscina del camping paradiso; parco naturale del san bartolo come giza

delfino

animazione al camping paradiso nel parco naturale del san bartolo

san bartolo come il guatemala


et voilà, i vestiti rockabilly anche se senigallia salta noi ce li mettiamo ugualmente!

piccoli giocolieri crescono

altezza tutta bellezza

lui voleva essere un knight, e renato mi ha aiutato

imparando giocolando

con la giò e la piccola peste :) gli incontri belli

rockabilly

molto rockabilly

molto stormo rockabilly

con carlo e cristina al camping paradiso, grazie mille volte grazie per l'ospitalità :)

il riposo del bigatourista dentro al blu

cosa c'è sotto

dacamping paradiso a pesaro nel blu dipinto di blu

il messaggio di carlo neumann, in cui scopriamo della villetta.  tadadadaaaa

siamo a pesaro beach! con lalla guida d'eccezione e la panchina di proprietà privata legata all'albero

con tutti, a pesaro al chiringuito blu

la furga di simo tambaba che ci aiuta a valicare il conero





parco del conero di bianco vestite

parco del conero con carlo massimo e maurizio

parco del conero, grazie per l'ospitalità e l'impegno nella tutela

tremate tremate le streghe son tornate! escursione notturna al parco del conero

iris aka gino il meccanico e la prima riparazione


pedala pippilotti, pedala che ti passa!

respira, corri e pedala. non dimenticarti di.

2 commenti:

  1. e belle, la furga carica è magnifica....nonmiricordo mai quanta roba ci sta!

    RispondiElimina